POST MATCH- Meluso: “Non serve piangersi addosso. La rissa? Informato l’Ufficio indagini”

giuseppe-agostinone-con-ds-mauro-melusoFOGGIA – Tra i tesserati dell’U.S. Lecce mandati a sostenere le interviste del dopo-gara figura il direttore sportivo giallorosso Mauro Meluso che parla così della Waterloo a Foggia: “Oggi non è stato il miglior Lecce, ma non è finita e lo ripeto anche stasera dopo questa sconfitta perchè me lo impongono i numeri. Finché ci sarà una speranza, bisognerà dare il meglio. Dovremo essere combattivi fino alla fine della stagione. Abbiamo perso meritatamente e faccio i complimenti al Foggia. Ora serve voltare pagina, affrontando le ultime otto partite al massimo. Rifletteremo sulle cause di una sconfitta che ci lascia molto amaro in bocca. Però so che non serve a nulla piangersi addosso. La rissa nel pre-partita? Sono legato alla città di Foggia e mi spiace dire che è stato Vacca a colpire il nostro capitano Cosenza. Abbiamo informato dell’accaduto l’Ufficio indagini e si andrà avanti“.

1 Comment

  1. Claudio Colonna 20 marzo 2017 Reply

    Grazie per averci regalato Agostinone… Ad maiora

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*