When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Catanzaro, aggrediti i calciatori

tifosi-catanzaro-a-lecceLECCE – Dopo gli incivili episodi registrati nelle scorse settimane a Foggia, Castellammare di Stabia e Matera, stavolta è da Catanzaro che arrivano notizie di aggressioni a calciatori da parte di facinorosi al seguito in trasferta della squadra calabrese. Secondo la ricostruzione dei fatti avvenuti all’esterno dello stadio “Arturo Valerio” di Melfi, la violenza sui sarebbe scatenata a causa della sconfitta al novantesimo delle Aquile giallorosse contro i lucani (1-0), reduci tra l’altro dall’expoit di domenica scorsa a Catania. Una battuta d’arresto considerata, evidentemente, troppo pesante tanto che diversi ultras catanzaresi, a fine partita, nei pressi degli spogliatoi dell’impianto sportivo melfitano, hanno aggredito i giocatori Gomez e Leone lanciando inoltre pietre che hanno danneggiato l’auto dell’attaccante giallorosso ed anche altre di giocatori e dirigenti del Melfi. I responsabili sono stati bloccati e trasportati in Questura per essere identificati.

L’AIC ha diramato un comunicato di condanna dell’episodio: “Nell’esprimere piena solidarietà ai tesserati della squadra giallorossa, l’Assocalciatori condanna con durezza l’accaduto, invocando ancora una volta l’intervento degli organi competenti, federali e statali. Si tratta – si legge ancora nella nota – dell’ennesimo, inaccettabile atto intimidatorio, maturato in un clima di intolleranza crescente in questa particolare fase della stagione, dove un mancato risultato sul campo si trasforma in pretesto per alimentare condotte violente da parte di alcune frange della tifoseriaÈ ora di dire basta a situazioni di questo genere che, purtroppo, sempre più spesso, vengono considerate ‘normalità’ e parte integrante dell’attività lavorativa dei calciatori“.

1 Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*