When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Columella: “A 9 punti dal Lecce il campionato è apertissimo”

saverio-columella-materaLECCE – Dopo le dichiarazioni del tecnico Gaetano Auteri (LEGGI QUI), arrivano quelle meno polemiche di Saverio Columella, patron del Matera Calcio, Il presidente biancazzurro, non certo personaggio alieno da vis polemica, dopo il successo della sua squadra in Coppa Italia di Lega Pro con l’Ancona e dopo le aggressioni a due suoi tesserati (LEGGI QUI), ha dichiarato: “Su quanto successo ci mettiamo una pietra sopra. Capiamo lo stato d’animo ma non condividiamo ciò che è accaduto. Siamo la terza forza del campionato, gareggiamo per la Coppa Italia che è importante, ci sono i play-off ed i 9 punti dal Lecce non sono irrimontabili, vogliamo dimostrarlo sul campo. Non possiamo mandare all’aria un progetto così importante, la squadra ci crede e siamo uniti più di tutti. I conti li faremo a maggio, poi vedremo questa squadra cosa è capace di fare. Bifulco e Carretta? Sono un po’ scossi, sicuramente si aggregheranno nuovamente. Il motivo dello scarso rendimento nel mese di febbraio? Se non ce ne fossero capitate tante di seguito, tutto sarebbe stato diverso. Col Siracusa è stata una giornata no, il girone di ritorno è diverso, l’intelaiatura della squadra è sempre quella e non scendiamo in campo guardando gli avversari, giochiamo sempre così. Contro la Vibonese dopo l’1-0 ci si aspettava qualcosa di più, poi i calabresi vanno a Lecce e mettono a repentaglio anche loro, aiutati poi da rigori e da altri episodi. Ribadisco che noi problemi non li abbiamo, lo spogliatoio è sano, è un peccato che abbiamo lasciato questi 12 punti. L’obiettivo è sempre quello della Serie B, il Matera c’è e ci sarà, noi a 9 punti diciamo che il campionato è ancora apertissimo. Poi ci saranno le squadre che possono sbagliare, il momentaccio è capitato a noi, capiterà anche agli altri. Ricordatevi in Serie A la Juventus quello che fece lo scorso anno dopo un inizio thriller. Il silenzio stampa? Non è che abbiamo problemi, è per non far percepire parole diverse in altro modo”.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*