A Lecce le mille facce del Tango

tangoLECCE – Si chiama Slowtango il progetto che prende il via stasera all’interno del Teatro “Paisiellodi Lecce, una giornata interamente dedicata al tango. La serata inaugurale del progetto con i suoi tre quadri compositivi disegna un percorso che prende le mosse dal momento più riflessivo (il tango pensato e discusso), passa per un momento spettacolare (il tango rappresentato scenograficamente) e approda finalmente al momento più incarnato: la milonga quale rito partecipatorio che aggrega una comunità di ballerini e spettatori. La  trasformazione del palco in milonga, con il coinvolgimento del pubblico e  dei tangueri presenti in platea, diventa così a tutti gli effetti e automaticamente elemento costituente della performance stessa.

Primo appuntamento alle ore 20:15 con la presentazione del libro sul tango “L’improvvisazione intima” di e con il filosofo tanguero Davide Sparti. Alle 21:15, invece, andrà in scena lo spettacolo Tanguedia con Alessandro Gazza alla fisarmonica, Enrico Tricarico al pianoforte, Serena Scarinzi (voce), Marcello Panese (narrazione), Claudia Caporaletti e Alejandro Nievas (Tango Danza); a seguire, Milonga scenica con il coinvolgimento del pubblico in platea.

tango-tanguediaL’evento è stato promosso da Salentango, Associazione di tango e Cultura Rioplatese e realizzato in collaborazione con il Comune di Lecce (Assessorato alla Cultura e Spettacolo). Lo spettacolo è inserito nel progetto Slowtango, vivere, sentire, scoprire i luoghi attraverso il Tango. L’ideazione e la direzione artistica sono di Sondra Pranzo.

Domani sera, alle ore 20:45, allo studio Monticchio, in via Nazario Sauro, a Lecce, è in programma “Pensieri in transito”, dialoghi sulla contemporaneità a partire dal tango, con Davide Sparti. Sabato 24 settembre, alle ore 18:00, all’Open Space di Piazza Sant’Oronzo, si svolgerà un laboratorio di tango argentino.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*