When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

“Mare D’Amare”: tutte le “signore d’epoca” sullo Jonio

Mare d'amare auto epoca 2015PORTO CESAREO – Per il quinto anno consecutivo “Mare D’Amare”, iniziativa organizzata dal Club “Scuderia Il Tacco” AutoMoto d’Epoca, Federato A.S.I. di Porto Cesareo e dalla “Prima Scuderia Femminile AutoMoto d’Epoca” di Leverano con il patrocinio del Comune di Porto Cesareo e della Pro Loco, alla presenza del vicepresidente dell’ASI (Automotoclub Storico Italiano) Pietro Piacquadio, sceglie questa cittadina balneare e la sua riviera per una due giorni, sabato 3 e domenica 4 settembre, dedicata a tutti gli amanti delle auto e moto d’epoca che s’incontreranno nella località salentina per scoprire prima a bordo di un catamarano i fondali dell’Area Marina Protetta,  poi con le loro mitiche vetture le Torri Saracene, il Museo di Biologia Marina e la bellissima costa fino a Santa Caterina gustando le specialità locali e ballando a ritmo della Taranta. All’evento parteciperanno i Club, federati ASI “Castelli Romani” di Roma (presidente Daniela Mauro) e “Veteran Club” di Martina Franca (Ta) (presidente Arcangelo Conserva).

mare d'amare auto epoca 2015 mL’arrivo dei partecipanti da fuori regione e provincia è previsto sabato 3 settembre alle ore 11:00. Alle ore 12:30 al porto, in via Bissolati, inizia l’escursione turistico ambientale con un catamarano che fiancheggerà l’Isola dei Conigli, sosterà per un bagno e snorkeling (pinne e maschera fornite dallo staff) prima al sito archeologico delle Colonne Romane e dopo alla statua sommersa della Madonna dei Naviganti dedicata alle vittime della Costa Concordia. L’escursione prosegue con il tour delle Torri Saracene (Torre della Chianca e Torre Lapillo), il bagno nelle acque cristalline dal fondale basso all’Isola della Malva e l’aperitivo tipico salentino. Alle 17:00 è la volta della visita al Museo di Biologia Marina di Porto Cesareo che quest’anno celebra il 50° anniversario della sua nascita intitolato a Pietro Parenzan. Qui la dottoressa Anna Maria Miglietta accompagnerà i visitatori alla conoscenza della fauna marina, mediterranea e non, attraverso l’esposizione di vertebrati (soprattutto pesci, ma anche tartarughe, uccelli e mammiferi), e d’invertebrati (spugne, madrepore e coralli, vermi, molluschi, crostacei). Il Museo custodisce, inoltre, un ricco algario dei mari pugliesi e una tra le più complete collezioni di conchiglie del mediterraneo. La nuova “Sala dello Squalo Elefante” accoglie un esemplare pescato nella marineria di Porto Cesareo da Cosimo Cazzella nel gennaio 2003. Alle 19:00 la “carovana” di auto e moto d’epoca formata da esemplari unici raggiunge Torre Lapillo per una serata “Astronomica” sulla Torre, successivamente cena tipica marinara sul mare.

Autod'epocaPortoCesareo2Domenica 4 settembre alle ore 9:00 in piazzale Nazario Sauro a Porto Cesareo ci sarà l’accoglienza degli equipaggi. Alle 10:30 ci sarà il saluto delle autorità e la premiazione della donna più longeva al volante di Porto Cesareo con la presenza straordinaria dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Porto Cesareo. Alle 11:30 il “museo viaggiante” di auto e moto d’epoca lascerà Porto Cesareo per Santa Caterina, costeggiando Sant’Isidoro e l’incantevole Porto Selvaggio con sosta all’ora di pranzo. Alle 19:30 le antiche signore rombanti si trasferiranno a Torre Lapillo per partecipare a “Il Passo della Taranta” a cura dei Cantieri Teatrali Koreja per una serata all’insegna della tradizione salentina.

6
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*