When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

“Cupido era miope”: il nuovo spettacolo di Scemifreddi e Cìciri e Trìa

locandina Cupido era miope Scemifreddi e Cìciri e TrìaLECCE – Ritrovarsi per caso ed unirsi nel segno dell’amore per il palcoscenico. È un pò quel che è successo al “doppio trio della risata” Scemifreddi e Cìciri e Trìa. Un matrimonio di comicità che dal 7 al 9 giugno prossimi stenderà il suo tappeto rosso nella bomboniera di Lecce, il Teatro Paisiello. Un connubio fra tre uomini e tre donne del Salento, volti celebri del cabaret mediatico nazionale, che sul palcoscenico daranno vita alla miscela esplosiva, in tutti i suoi aspetti, sul tema dell’amore. È l’eterna chimica (perennemente inseguita ma mai raggiunta) tra uomo e donna, una “passione spesso causa di divorzio ma ancora prima e, purtroppo, di matrimonio”.

“Ci siamo trovati per caso – hanno dichiarato gli artisti – e ci siamo buttati in un progetto nuovo, difficile, molto stimolante ma che sapevamo avrebbe raso al suolo le sicurezze di ogni singolo trio. Ma ci piacciono le sfide e lavorare in sei lo è. Poi se sarà stato colpo di fulmine o delusione d’amore sarà il pubblico a deciderlo”.

Nell’attesa, botteghini aperti per quel che si preannuncia uno spettacolo (testi e regia di Anthony Fracasso) unico come ogni matrimonio.

Info e booking:47.0767878 – 339.4158049 – 347.6290218

Prezzi biglietti: Platea euro 13,00; Palco euro 10,00. Parte del ricavato sarà devoluto all’associazione “Lorenzo Risolo” (www.alorenzo.org) impegnata a dare supporto ai reparti di oncologia pediatrica del Salento e alle famiglie di bambini affetti da tumori infantili.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*