Basket: A.P. Nardò, battuta d’arresto a Manfredonia

andrea pasca nardòMANFREDONIA (di Egidio Bollino)– Si ferma ancora la corsa dell’ Andrea Pasca, questa volta nella bolgia del PalaScaloria, che data la posta in palio è esaurito in ogni ordine di posto. Nel Nardò ancora out Bartolucci in fase di recupero, e Durini fermato in settimana dall’influenza. Coach Di Pasquale tra i dieci a disposizione opta per Colella, Monier , Provenzano, Manca e Bjelic ; dall’altra parte coach Ciociola sceglie Gramazio, Miller, Bohanon, D’Arrisi e Aliberti.

Giá dalle prime battute si capisce che sará un match emozionante, Bohanon sale subito in cattedra per Manfredonia, Bjelic dall’altra parte risponde dal colorato per tenere a galla i granata. I padroni di casa danno qualcosa in più, le difese in alcuni casi fanno da padrone in questa prima fase di gioco, chiude avanti la Webbin 21-16 .

Nella seconda frazione Gramazio gestisce egregiamente le offensive dei foggiani, ma Provenzano non si fa pregare e suona la carica da oltre l’arco coadiuvato da Rodri Monier che sfrutta gli spazi per la penetrazione.

I fischi arbitrali fanno infuriare coach Ciociola che subisce prima un fallo tecnico e poi l’espulsione diretta, regalando 5 liberi ai granata più possesso, Colella non perdona con il 5/5 dalla lunetta e il Nardò vola all’intervallo 39-45.

Al rientro in campo regna l’equilibrio, Bohanon è inarrestabile e in contropiede vola verso il ferro, Provenzano si immola per recuperare un pallone ed ha la peggio nello scontro con Alvisi (in foto) riportando una ferita al setto nasale che lo costringe ad abbandonare il rettangolo di gioco prima del previsto.

Gli ospiti perdono una pedina fondamentale, ma non demordono chiudendo ancora avanti la terza frazione per 65-72 .

Gli dei del basket sembrano voltare le spalle a questo Nardò, Chirico va in penetrazione e dopo uno scontro fortuito resta a terra dolorante riportando probabilmente una lieve distorsione all’altezza del ginocchio. Resta a galla il Nardò con in campo Colella, Ferilli, Manca , Monier e Bjelic ma questa sera Bohanon vede il canestro come non mai e ne realizza 37 sul tabellino personale infliggendo un amaro k.o. a questa Andrea Pasca decimata, che chiude a testa alta su un campo difficile quale quello di Manfredonia. Si resta al primo posto , ma giovedì alle ore 20:00 contro l’Adria Bari tra le mura amiche i granata dovranno conservarlo a denti stretti .

Manfredonia: Miller 15, Bohanon 37, Vaira n.e., Gramazio 12, Aliberti 7, Ciccone, Prencipe n.e., Alvisi 8, D’Arrisi 6, Carmone n.e

Andrea Pasca Nardò: Colella 6, Dell’Anna M., Provenzano 17, Manca 2, Dell’Anna D. 1, Durante n.e., Monier 16, Bjelic 13, Chirico 20, Ferilli 4

0
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*