Basket, A.P.Nardò stoppata a Vieste

nardò viesteVIESTE (di Egidio Bollino) – Dopo un match emozionante, in un gremito Omnisport, la Sunshine strappa una vittoria alla capolista Nardò che fa mea culpa e tiene stretta ancora la prima piazza in classifica a +4 proprio dai foggiani. Ci sono tutti i presupposti per un grande match, coach Desantis lo sa bene e opta per Neal, Simeoli, Fratini, Williams e Dragna; coach Di Pasquale fa a meno di Bartolucci ancora ai box e getta nella mischia Monier, Manca, Provenzano, Chirico e Bjelic.

È Provenzano che sale in cattedra per i granata realizzando sulla prima azione della gara, Bjelic prova l’allungo ma è appannato e sbaglia dall’arco. Vieste alza l’intensità difensiva mettendo in difficoltà gli ospiti, e in attacco punisce con le avanzate di Neal che mette la quinta e in penetrazione realizza. Prima frazione all’insegna dell’equilibrio, perfetta parità sul tabellone 13-13.

Nella seconda frazione la partita si gioca sotto le plance, Bjelic da una parte e Williams dall’altra colpo su colpo sbloccano il basso punteggio fino a questo momento. La Sunshine da qualcosa in più, e con Savarese prova a scappare via, ma Chirico non ci sta e accorcia lo svantaggio dai 6,75. Si va all’intervallo lungo sul 30-25 per i padroni di casa.

Al rientro, inizialmente il Nardò ritrova la retta via andando in vantaggio, ma lascia troppo spazio a Neal che per due volte non perdona dall’arco e ribalta ancora una volta il punteggio. La scossa per l’Andrea Pasca è data da Provenzano che in queste situazioni sa come si fa, buona circolazione di palla e tiro pulito, accarezza la retina per rimettere in carreggiata il toro che in difesa però lascia ancora spazio, questa volta a Dragna (13) , per il definitivo 52-44 di fine terzo quarto.

Negli ultimi 10’ Colella gestisce le offensive granata e serve per Chirico che fa sperare ancora gli ospiti, Durini subisce una distorsione ed è costretto a sedere in panchina; Simeoli approfitta dello sbandamento per allungare, fa dell’area colorata un bottino di punti e sfrutta il bonus falli per chiudere dalla lunetta la contesa.

Termina 69-62 per i foggiani sulla sirena finale all’Omnisport di Vieste; grande prova della squadra di coach Desantis, nulla da recriminare a capitan Dell’Anna e compagni, uno stop che poteva arrivare in uno dei campi più difficili del campionato .

Ma la partita non termina qui, perché il “terzo tempo” è in una saletta antistante al tunnel degli spogliatoi, dove la Sunshine offre un buffet a giocatori e tifosi granata prima del lungo viaggio di ritorno, consumato da entrambe le tifoserie e squadre in un clima di grande amicizia. In questi casi, ci piace sottolineare che a vincere è sempre e prima di tutto lo sport !

Tabellini Nardò: Colella, Dell’Anna M., Provenzano 18, Manca 2, Monier 8, Bjelic 10, Chirico 16, Durini 8, Ferilli.

Tabellini Vieste: Neal 17, Ruggieri n.e., Fratini 6, Ucci 2, Williams 9, Pietrafesa n.e., Simeoli 12, Dragna 13, Savarese 10, Ndaye n.e.

2
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*