CONDIVIDI

Pala Andrea PascaNARDO’- Pesante comunicato dell’Andrea Pasca Nardò a seguito di una sanzione amministrativa comminata al sodalizio neretino in occasione dell’ultima gara interna disputata contro Manfredonia. La società, a seguito dei disguidi, ha optato per la disputa a porte chiuse della gara di domenica contro l’Ostuni. La decisione durerà fino a quando non sarà sistemata dalle varie parti interessate la situazione relativa alla decisione degli interventi da apportare al PalAndrea. Di seguito la nota inoltrata dopo la multa, come affermato dal presidente Carlo Durante sul suo profilo Facebook, per aver consentito l’accesso al PalAndrea a più di cento persone:

In merito alla sanzione amministrativa comminata dal Commissariato di Polizia Locale alla Nuova Pallacanestro ‘Andrea Pasca’ Nardò nella persona del presidente Carlo Durante di €2.064 ed in seguito a nuove disposizioni del commissariato di polizia locale, la gara interna tra N.P “Andrea Pasca” Nardò-Cestistica Ostuni, così come le successive gare interne si svolgeranno a porte chiuse. Inoltre, la società granata tende a precisare che l’accesso all’impianto sarà riservato ai soli addetti ai lavori. La nostra ‘colpa’ è di essere una società seria, che lavora egregiamente da anni costruendo un seguito importante e diventando un punto di riferimento per tanti giovani e altrettante famiglie. Per COLPE di altri siamo costretti a subire un ennesimo torto e a pagare di tasca nostra: sono 3 mesi che si attende la convocazione di una commissione tra polizia, comune e vigili del fuoco per capire gli interventi da apportare alla struttura ed aumentare il numero di spettatori ammessi. In 3 mesi solo silenzi e noi continuiamo a pagare.

Nuova Pallacanestro Nardò”

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.