CONDIVIDI

porto GallipoliGALLIPOLI – “La Puglia in più” e il Partito Democratico hanno lanciato a Gallipoli una riflessione sulla vocazione mediterranea della Città bella. Un confronto fortemente voluto dall’ex consigliera Titti Cataldi e da Stefano Minerva, già candidato alle europee e oggi alla guida del Pd di Gallipoli. L’iniziativa si è svolta nel cuore di Gallipoli, presso il Chiostro San Domenico, ieri sera ed ha visto protagonisti  l’europarlamentare del Partito Democratico Massimo Paolucci, il consigliere regionale Ernesto Abaterusso e gli assessori regionali Loredana Capone, con deleghe allo Sviluppo Economico e alla Cultura, e Sebastiano Leo, con delega al Lavoro e Formazione. Si è trattato dell’occasione per proiettare la città di Gallipoli nello spazio mediterraneo, mettendo in luce le potenzialità di un centro che è profondamente legato alla cultura del mare e che oggi potrebbe avere nella blue economy una leva formidabile per la promozione del territorio e delle sue istanze e aspettative.  

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.