CONDIVIDI

waiting for job disegno 2 Guglielmo ScozziANDRANO – “Tutto tace. Non si vede anima viva. Nessuno a cui chiedere. Nessuno Il mondo mangia il mondo. In silenzio”. Queste alcune delle parole con cui si apre lo spettacolo Waiting for Job – resistere è amare ancora, il primo lavoro della compagnia Hana-Do Teatro che sarà presentato stasera, alle ore 21:00, nei capannoni della Cooperativa “Nuova Contadina” (Strada Provinciale Castiglione-Andrano) per l’ultimo appuntamento della rassegna estiva dell’Amministrazione Comunale di Andrano.

Il lavoro nasce da un corpo a corpo con la vicenda di Giobbe. Prima attraverso un tentativo di scrittura e riscrittura poetica tesa a cogliere l’umanità e l’urgenza così contemporanea dei suoi interrogativi. Poi immaginando un lungo percorso di approfondimento sulla scena. Un oscuro, imponente oggetto del desiderio domina la scena: una porta di matrice dichiaratamente kafkiana fuori dalla quale tutto o poco accade. Uno spazio essenziale, segnato da ferro, lamiera e cenere. In questo spazio, ‘i separati di sempre’, figure quasi umane. Quasi un uomo. Uno che parla poco, a fatica, ma guarda lontano. Una donna, un frutto più raro, decisa a perdere tutto. Le torture, continue, sono quelle dell’uomo sull’uomo. In questo gioco dio è l’unico assente. Un uomo, una donna. Il padrone di sempre. Disumano.

waiting for job disegno 1 guglielmo scozziQuesto lavoro, che vede in scena Manuela Mastria e Antonio Palumbo, che ne firma anche la regia e la drammaturgia, citando apertamente nel titolo il capolavoro beckettiano, mette in scena una costellazione di figure e oggetti in attesa. Un’attesa quasi biblica, un filo da legare alla lingua, che manca. Nella bellezza dell’abbandono e della materia che resiste alla distruzione e al disfacimento, Waiting for job cerca di costruire di uno spazio in cui l’uomo smette di essere creatura e si erge a creatore del proprio mondo e del proprio destino.

Parte integrante del lavoro sono i disegni di scena di Guglielmo Scozzi, uno dei più interessanti pittori contemporanei, che colgono con sguardo appassionato e segno carnale, miracolosamente graffiante e luminoso, le tracce essenziali di questa messa in scena. Nel momento in cui lo spettacolo dal vivo cessa d’esistere, continua a resistere sulla carta in un dono estremo. Lo spettacolo si avvale, inoltre, per quanto riguarda le musiche di scena, della scrittura originale del musicista e compositore Gaetano Fidanza.

  • Cura e drammaturgia: Antonio Palumbo
  • Attori: Antonio Palumbo, Manuela Mastria
  • Scena: Antonio Palumbo, Guglielmo Scozzi
  • Costumi: Antonio Palumbo, Guglielmo Scozzi, Manuela Mastria
  • Disegni di scena/locandina – Guglielmo Scozzi
  • Musiche: Gaetano Fidanza.

L’evento, che rientra nella rassegna “Antonio Saraceno, è realizzato con il patrocinio del Comune di Andrano. Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria. Info: 389.4313997-389.1172629

CONDIVIDI
Articolo precedenteAsta: “In un momento così mi aspetto che vengano fuori gli uomini”
Articolo successivoLa Puglia che vince e la Puglia che perde
• Dal 1995 stabilmente inserito in redazioni giornalistiche di emittenti televisive private, tra cui Tele C 10, TV10, TopVideo, Canale8, VideoSalento/TeleSalento e L'A TV con incarichi che hanno variato dal redattore, al caporedattore, al coordinatore, al conduttore di trasmissioni in diretta e differita di eventi sportivi, culturali e politici; • conduzione in presa diretta sia di telegiornali (Studio10News, 10News, Tg8, VS Notizie), sia di trasmissioni sportive (Fuoricampo, Bomber, Replay), politiche (elezioni politiche ed amministrative, referendum), manifestazioni di carattere sociale (Telethon ’97), realizzate in studio ed in esterna, nonché dibattiti ed approfondimenti su temi di attualità; • realizzazione di programmi d'approfondimento su realtà della provincia di Lecce a livello amministrativo, socio-economico, industriale e com¬mer¬ciale, così come commenti in tempo reale ed in differita d’eventi sportivi, quali incontri di calcio e di calcio a 5, tanto maschili, quanto femminili; • Nel settore della carta stampata, all'attivo collaborazioni ed esperienze con periodici e quotidiani quali Il Corriere del Mezzogiorno, LecceSera, PaeseNuovo, Espresso Sud, CittàMagazine, Fuorigioco, L'Ora del Salento, Il GialloRosso, La Voce del Pallone; • Dal 1999 al 2001 collaboratore fisso del sito informatico www.leccesette.it • Nel biennio 2002-2003 redattore del sito telematico www.legiraffe.it • Dal 2006 al 2009 direttore responsabile del mensile “Il Picchio Magazine” • Dal 2006 direttore responsabile del periodico sportivo “Il Giallorosso” • Dal 2006 al 2010 corrispondente fisso da Lecce per il network nazionale Italia 7 Gold nei collegamenti in diretta dallo stadio di “Via del Mare” per la trasmissione “Diretta Stadio - Ed è subito goal!” • Dal 2012 opinionista nella rubrica on-line “Palla prigioniera” su corrieresalentino.it • Dal 2012 addetto stampa dell’associazione “Noi Lecce” • Da giugno 2013 direttore responsabile del sito internet www.leccezionale.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here