When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Lerda avverte: “Occhio al Melfi, non sarà facile”

Lerda post FrosinoneLECCE (di Carmen Tommasi) – Per Franco Lerda tutte le partite del girone C di Lega Pro presentano degli ostacoli e questo a prescindere dal nome o dal possibile blasone della squadra avversaria. Alla vigilia della partita contro il Melfi, in programma al “Via del Mare” alle ore 19:30, il tecnico piemontese spiega senza mezzi termini di che avversario si tratta: “Per me le gare come quelle di domani sono le più difficili in assoluto ed i numeri la dicono lunga. Loro hanno subito un solo gol in più di noi e sono molto bravi nella fase di non possesso. Sono una squadra che da cinque giornate non subisce gol -dichiara l’ex allenatore del Toro- e viene da nove risultati utili di fila. Domani per noi sarà una partita non semplice, come del resto lo sono tutte, ma siamo pronti, ai ragazzi ho spiegato bene di che formazione si tratta e sappiamo cosa fare”.

FORMAZIONE YOUNG – Quello che andrà in scena al “Via del Mare” sarà un Melfi compatto, fresco e giovane: “Hanno un solo giocatore dell’’88 che è il più vecchio, Loris Tortori, e per il resto tutta la rosa è molto, ma molto giovane. Una squadra senza pressioni e con un allenatore molto bravo ad unire il gruppo. Sono molto compatti e solidi; si difendono con tutti gli effettivi e quindi in automatico non sarà una partita molto semplice per noi”.

MASSIMA CONCENTRAZIONE – Il Lecce vittorioso domenica scorsa allo stadio “Ciro Vigorito” da lunedì mattina era già concentrato sulla partita contro i giallo-verdi: “La vittoria di Benevento è già passata ed è stata archiviata, ma è stata importante per aver conquistato i tre punti e perché abbiamo giocato da squadra matura; questo ci regala fiducia ed autostima. Ma ora siamo concentrati e abbiamo pensato per tutta la settimana al Melfi, con l’obiettivo di essere umili, compatti e di fare quello che sappiamo fare”.

LA MEDIANA – Domani a centrocampo mancheranno lo squalificato Filipe Gomes Ribeiro e l’altro brasiliano Gabriel Sacilotto, infortunato: “In mezzo al campo abbiamo una squalifica ed un infortunato. Ora vediamo chi sostituirà Filipe, perchè Gabriel è stato già sostituito domenica scorsa (con Stefano Salvi, ndr). Ora vediamo tutte le opportunità e poi domani deciderò poco prima della gara chi far giocare. Se le diffide ci condizioneranno? Non ci devono mettere apprensione, perché la partita più importante è quella di domani, tutto il resto sono solo tabelle e dati. Chi scenderà in campo darà come sempre il massimo e non pensando alla diffida, perché prima o poi il giallo lo puoi prendere, questo si sa …”.

9
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*