Rugby: Trepuzzi ancora ko col Segni. Addio B

pallone_ovale_1235050567_800_800SEGNI – Come nella gara di andata, il Gorima Trepuzzi termina la prima frazione di gioco in vantaggio per poi non realizzare, ancora una volta, neanche un punto nel secondo tempo fino a perdere l’incontro per 27-14.

Primo tempo- La sfortuna sembra accanirsi contro la formazione salentina, dopo appena due minuti l’estremo Ursino cade male a terra ed è costretto ad abbandonare il terreno di gioco, nonostante ciò gli ospiti partono convinti di poter dire ancora la loro per il passaggio del turno e con azioni ben congegniate mettono in difficoltà i laziali e al 4° minuto realizzano una meta con l’ala Francioso, ma al 7° ancora un infortunio questa volta è Francioso a cadere male a terra e nonostante volesse proseguire a giocare il medico di campo non permetteva all’atleta di rimanere sul rettangolo di gioco, il Trepuzzi in sette minuti perdeva due giocatori dello stesso reparto, ed effettuare due sostituzioni non preventivate, mentre Francioso era a terra il segni realizzava 8° la meta che trasformava portandosi sul pareggio. Ma la Gorima sembra più forte di tutto riprende a macinare gioco e al 20° passa ancora in vantaggio con un grande giocata che porta la squadra del Segni a commettere innumerevoli falli nella prossimità della linea di meta, ma i salentini usufruendo del vantaggio vanno in meta con Vergallo, trasformata da Miglietta. Poi la partita si equilibra e quando sembra che si possa andare al riposo con sette punti di vantaggio allo scadere il Segni realizza un calcio in mezzo ai pali riducendo lo svantaggio a quattro punti.

Rugby Salento XV TrepuzziSecondo tempo- La partita cambia al 7° minuto quando Vergallo viene ammonito e i trepuzzini sono costretti a giocare il quattordici per dieci minuti, appena riprende il gioco con un azione da touche i locali realizzano 8° minuto la meta che li porta in vantaggio di un punto e al 17° proprio mentre stava per rientrare in campo il giocatore salentino per ristabilire la parità numerica il Trepuzzi subisce un’altra meta, queste due mete prese in inferiorità numerica chiudono la gara, il Gorima non reagisce più e subisce ancora una meta al 37° che viene trasformata e il punteggio finale 27 a 14 premia la squadra che è riuscita a rimanere concentrata per tutti gli ottanta minuti.

Alla fine del primo tempo ci credevamo, poi la partita è girata – ha dichiarato il vice capitano Perrone C. –  purtroppo la non abitudine a giocare gare di livello dove l’impegno difensivo è massimale è stato pagato nel secondo tempo dove non siamo riusciti più ad essere lucidi, non dimentichiamoci che comunque siamo stati promossi in C nazionale, ora godiamoci il meritato riposo e cercheremo nella prossima stagione di essere protagonisti nel nuovo campionato, il progetto non cambia in tre stagioni andare in B ci manca ancora un anno“.

SPAREGGI FASE NAZIONALE:

GORIMA TREPUZZI – SEGNI 7 – 15 (1-2)

SEGNI – TREPUZZI 27 – 14 (4-2)

CLASSIFICA: SEGNI punti 9; GORIMA TREPUZZI punti 0

1
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*