When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Carica Doumbia: “Che gruppo. L’Aquila? Fare punti”

Doumbia, LecceSQUINZANO (di Carmen Tommasi) – Bella, importante, preziosa e decisiva. Quella arrivata al 94’ con la Salernitana è stata per Abdou Doumbia una vittoria coi fiocchi che fa ancora sorridere il francese ex San Marino, fondamentale per il morale e per la classifica: “La vittoria di sabato sera è stata bella e importante. Più bella o importante? Tutte e due le cose (sorride, ndr). Perché è stata una partita difficile e dura, ma noi siamo stati bravi – esordisce l’attaccante giallorosso, classe ’90 – a non mollare e a crederci fino alla fine. Dobbiamo comportarci in questo modo fino a fine campionato, perchè la strada è ancora lunga”.

CUORE E TESTA – I tre punti arrivati in rimonta per “Dudu” contro un avversario ostico come i granata hanno ancora più valore: “Anche sotto di un gol tutto lo stadio era con noi, i tifosi ci sono stati accanto e questo è stato un ulteriore stimolo per non mollare. La vittoria con la Salernitana è stata quella del gruppo, anche chi era in panchina ci è stato d’aiuto, spronandoci sempre e, al gol di Bogliacino, è stato bello festeggiare tutti insieme abbracciati in campo. Siamo molto uniti e questo è un bene anche in prospettiva futura”.

OBIETTIVI PERSONALI – In punta di piedi, il calciatore di proprietà del Parma, si è preso in mano le redini della squadra: “A livello personale sono soddisfatto di quanto sto facendo, sto giocando con continuità, anche se si può sempre migliorare e lo devo fare. L’Aquila? Domenica prossima contro gli abruzzesi dovremo mettere in campo lo stesso spirito avuto sabato scorso al Via del Mare. Rispetto alla gara d’andata siamo una squadra diversa, ora non molliamo mai e dobbiamo fare così partita dopo partita. La classifica non la guardo: dobbiamo fare bene di domenica in domenica”.

LA RIPRESA – Nel frattempo, dopo due giorni di riposo concessi dal tecnico Franco Lerda alla squadra, questa mattina al Comunale di Squinzano capitan Miccoli e soci hanno ripreso la preparazione, davanti agli occhi vigili del diesse Antonio Tesoro, in vista della gara di domenica in trasferta contro L’Aquila. Sul manto erboso dello stadio squinzanese, i giallorossi sono stati prima impegnati prima in un intenso lavoro atletico e poi nella consueta partitella in famiglia a campo ridotto. Hanno lavorato a parte Sacilotto, Bellazzini, Martinez, Ferreira Pinto, Papini (a causa di una leggera distorsione alla caviglia sinistra) e Miccoli (per un fastidio muscolare), ma questi ultimi due dovrebbero esserci domenica contro la squadra abruzzese. Buone notizie dall’infermeria: sono tornati ad allenarsi con il gruppo Bencivenga e Bleve. Per domani è in programma un doppio allenamento al Via del Mare.

6
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*